HOME & BUILDING AUTOMATION

SDS ITALIA SRL
Piazza IV Novembre, 13
20077 Melegnano (MI)
P.IVA 03216490965
Tel. 02 98233157
Fax 02 98126770
info@sdsitalia.it

IL VOSTRO INDIRIZZO
IP = 34.229.24.100
Statistiche
Visite di oggi : 21
On line : 0

Linux – Comandi

alias

Crea oppure rimuove il pseudonimo di un comando.
Attenzione quando si termina la sessione di lavoro vengono eliminati anche gli alias, per mantenerli è necessario inserirli nel profile della console.

cd
Questo forse è il primo comando da imparare, serve per muoversi attraverso le directory.
Esempio:
albero delle directory: /home/antonio/documenti/personali/fattura10.txt
posizione corrente: /home/antonio
per portarsi nella directory dove si trova il documento fattura 10, digitare il seguente comando:
cd documenti/personali.
Per portarsi nella propria directory home digitare il comando cd mentre per portarsi nel primo livello dell’albero delle directory digitare cd / mentre con  cd .. si va alla directory superiore.

chgrp
Chgrp campia il gruppo associato ad un certo file.
Parametri principali: -R Cambia ricorsivamente la proprietà delle directory.
es: chgrp -R users /home/pippo/Documenti
questo esempio associa le directory contenute in Documenti, ed i relativi documenti al gruppo users.

chmod
Mediante questo comando e’ possibile cambiare i permessi ad un file.
es: chmod +w pippo
abilita il permesso di scrittura da parte dell’utente sul file pippo.
es: chmod -r-w-x pippo
non permette l’accesso al file pippo in lettura, scrittura ed esecuzione.
chmod +r+w+x
abilita l’esecuzione e la lettura da parte di tutti e la scrittura da parte del solo utente.
es: chmod -R ugo+w Documenti
abilita l’accesso all’utente (user u), al gruppo (group g) e agli altri utenti (other o) in scrittura.
-R cambia ricorsivamente i permessi delle directory e dei file in loro contenuti.

chown
chown cambia il proprietario di un file.
es: chown pippo:users documento.txt Setta il proprietario di documento.txt a pippo e il gruppo a users.

cp
Comando utilizzato per fare la copia di files.
cp fileSorgente fileDestinazione
es: cp Doumenti1/*.bz2 Documenti2
Questo esempio copia tutti i files contenuti nella cartella Documenti con estensione bz2 nella directory Documenti2 (la directory Documenti2 deve gia’ esistere).

date
date imposta la data e l’ora del sistema
es: date
Eseguendo semplicemente il comando date, riporta la data e l’ora corrente.
es: date -s ’02 May 2000 10:55:10′
Questo esempio setta la data al 2 Maggio 2000, e l’ora alle 10:55:10, omettendo l’ora setta automaticamente all’ora 00:00:00
es: date –date ’20 days ago’
Stampa la data di 20 giorni fa
es: date –date ‘3 months ago’
Stampa la data equivalente al giorno corrente di 3 mesi fa.
es: date –date ‘1 month 1 day’
Stampa la data corrispondente a quella fra un mese ed un giorno.
es: date –date ‘1 month 1 day ago’
Stampa la data di un mese ed un giorno fa. es: date +’%T’ Stampa l’ora corrente nel formato ore:minuti:secondi

df
df riporta l’occupazione dei file system mintati rispetto allo spazio a loro riservato.
es: df
Riporta l’occupazione del file system in percentuale.
es: df -k
riporta l’occupazione del file system in kilobyte.
es: df -m
riporta l’occupazione del filesystem in kilobyte.

diff
Trova le differenze tra due files.
es: diff file1 file2 > differenze.txt

du
du mostra la dimensione di un file.
es: du pippo
Mostra la dimensione occupata da pippo in kb.

file
file determina il tipo di file facendo un’analisi del suo contenuto.
es: file pippo
Se pippo e’ un file compresso di tipo bz2, il risultato del comando sara’ qualcosa di simile: pippo.bz2: bzip2 compressed data, block size = 900k.

find
find attraversa l’albero delle directory raccogliendo tutti i file ivi contenuti.
es: find . -print | grep documentoxy
Questo raccoglie tutti i file e le directory partendo dalla posizione corrente, e attraverso il comando grep ricerca il documentoxy.

grep
grep significa General Regular Expression Parser. grep permette di ricercare all’interno di un file una certa espressione regolare, come output mostra la stringa che contiene l’espressione trovata.
es: grep prova Documenti/documentoxy.txt
Ricerca la stringa prova in documentoxy.txt che si trova nella directory Documenti.

groups
groups visualizza il gruppo di appartenenza dell’utente che richiama il comando.

kill
kill termina un processo in esecuzione.
es: Supponiamo che l’ouput del comando ps si il seguente:
PID TTY STAT TIME COMMAND
491  tty1    S        0:00    -bash
498  tty1   S         0:00     sh /usr/X11R6/bin/startx
571  ttyp6 S         0:00     /bin/bash
672 ttyp0  S         0:00     man kill
686 ttyp0  S         0:00     /usr/bin/less -is
704 ttyp6 R          0:00     ps -x
Per eliminare il processo relativo alla visualizzazione da console del comando kill –> man kill il comando da dare e’ il seguente:
kill 672
pid significa process identifier, e’ possibile avere la lista dei process identifier, utilizzando il comando ps.

last
last indica gli ultimi accessi al sistema.
es: last -n 20
Mostra gli ultimi 20 accessi es: last -x -n20 Mostra gli ultimi 20 Shutdown e cambi di run-level

ln
Attraverso il comando ln e’ possibile fare un link ad un determinato file.
es: ln pippo /home/pluto/pippo.lnk
Questo esempio esegue un link del file pluto nel file pippo.lnk.

ls
Visualizza il contenuto della directory corrente
es: ls -l
Mostra i file della directory corrente e i loro permessi. es: ls -a Mostra tutti i file anche quelli nascosti.

man
man mostra la guida in linea relativa al comando con qui e’ stato richiamato man.
es: man ls
Questo comando mostra l’help in linea relativa al comando ls.

mkdir
mkdir crea una nuova directory.
es: mkdir prova
crea la directory prova nella directory corrente.

mount
Questo comando permette di fare il mount di un file system. Prima di accedere ad un fileSystem, es Dischetto, hardDisk ecc. e’ necessario fare il mount, cioe’ caricare le informazioni relative a quel dispositivo (es: carica l’albero delle directory). Linux permette di fare il mount di moltissimi file system, elenco i piu’ famosi: ext2 il file system di Linux vfat il file system di Windows fat32 fat il file system di Dos e Windows fat16 NTFS NT file system hfs il file system di macintosh iso9660 il fs dei CD-ROM.
es: mount -t msdos /dev/fd0 /mnt/floppy
Questo comando monta un floppy di tipo msdos (/dev/fd0 è il device floppy disk 0, ed in generale indica il floppy a) nella directory /mnt/floppy. Nella directory /mnt/floppy si ha il contenuto del floppy inserito nel drive a:).

mv
mv serve per spostare un file, oppure per rinominarlo.
es: mv pippo pippox
Questo comando rinomina il file pippo nel file pippox
es: move pippo Documenti/pippox
Questo comando sposta il file nella directory Documenti, e lo rinomina in pippox.

passwd
passwd cambia la password dell’utente corrente

ps
ps visualizza i processi del sistema
es:ps -x
Visualizza tutti i processi del sistema.

rcp
Copia files tra macchine (o sistemi) differenti.
ES: rcp -r /home/pippo/Documenti /mnt/dos/pippo
Questo esempio copia la directory Documenti nel filesystem dos.

size
size permette di calcolare la dimensione di un file.
Es. size /bin/arch
Questo comando calcola la dim del file arch nella directory bin.

split
Questo comando divide un file di grosse dimensioni in parti piu’ piccole.
es: split -b 1440000 pippo pipSplit
Comando che divide il file pippo in file con prefisso pipSplit seguito da una numerazione del tipo aa, ab, ac ecc.

su
su lancia una shell con i privilegi dell’utente indicato.
Es: su root
Questo comando lancia una shell con i privilegi di superuser.

tar
tar è un comando che serve per riunire un certo numero di files.
es: tar -cvf prova.tar Documenti
Questo comando riunisce tutti i file della directory Documenti nel file prova.tar
es: tar -cvzf prova.tgz Documenti
Questo comando e’ equivalente al precedente, pero’ utilizza gzip per comprimere l’archivio.
es: tar -tzf prova.tgz
Con questo comando si decomprime l’archivio creato precedentemente.
Attenzione tar non comprime i files, ma li riunisce soltanto.